menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dello stadio Arechi

Foto dello stadio Arechi

Manto erboso nel degrado allo stadio, Cgil e Cisl: "La colpa è della Salernitana"

Gli esponenti sindacali ricordano che "il Settore Impianti e Manutenzione del Comune di Salerno, liquida 61.610,00 euro alla Salernitana s.r.l., quale importo dovuto, per la manutenzione del manto erboso dello Stadio Arechi"

Dopo lo spostamento a Gubbio della partita Salernitana-Pisa e il summit tra Mezzaroma e il sindaco Napoli, sulla questione legate allo stato in cui verso il manto erboso dello stadio Arechi intervengono anche le organizzazioni sindacali. In un documento Angelo De Angelis (Cgil Fp) e Raffaele Vitale (Cisl Fp) entrano a gamba tesa sulla problematica che sta comportando non pochi disagi “per incuria e responsabilità di chi ha il compito di gestire la manutenzione del manto erboso “la Salernitana” . “A fronte di questa circostanza, nota ai più e comunque a chi dovrebbe avere il controllo delle attività che la Salernitana 1919 s.r.l. è tenuta, per convenzione, a svolgere con diligenza, invece con propria Determinazione Dirigenziale n. 3802/2016, come se nulla accadesse, il Settore Impianti e Manutenzione del Comune di Salerno, liquida 61.610,00 euro alla Salernitana s.r.l., quale importo dovuto, per la manutenzione del manto erboso dello Stadio Arechi”.

I due esponenti sindacali,  senza affrontare meriti di natura tecnica in ordine alle responsabilità della società , fanno rilevare che “tale azione irresponsabile ha prodotto la mancata disputa di incontri casalinghi, da ultimo quello interno di coppa Italia con il Pisa, con un conseguente mancato introito da parte del Comune delle sue quote d’incasso, ancorché il danno indotto per le attività collaterali alle attività di commercio, del ritorno sui trasporti pubblici e l’indotto tradizionale”. Per questo,  visto che si tratta di denaro pubblico, chiedono all’assessorato allo Sport “come s’intende qualificare e quantificare il danno conseguente al comportamento della società e come s’intende recuperare o sospendere l’erogazione delle somme di cui alla determinazione n. 3802/2016, in quanto, per effetto dello stato del manto erboso, non dovrebbero essere pagate”. Per loro, infatti, “sussistono chiare e inequivocabili responsabilità dovute a palese negligenza della società Salernitana 1919 s.r.l”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento