Cronaca Centro

Manutenzione dei tombini e pulizia: la proposta della Cisal e l'iniziativa dei Giovani Socialisti

La Cisal: "Il Comune affidi ai disoccupati residenti e presenti nelle liste di mobilità i lavori di manutenzione di tombini, caditoie e verde pubblico". Intanto, i Giovani Socialisti hanno ripulito i quartieri

Riflettori puntati sulla manutenzione di tombini, caditoie e verde pubblico e sulla possibilità di affidarla ai disoccupati. Luigi Vicinanza della Cisal lancia un appello al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. “Il Comune segua l’esempio virtuoso di Parma e dia un segnale positivo dopo i disagi provocati dall’ultima ondata di maltempo che ci ha restituito una fotografia di Salerno con i soliti problemi e la disoccupazione che continua a dilagare".

La proposta

"Al sindaco Vincenzo Napoli chiedo di fermare il solito vortice di appalti sui lavori pubblici. - ha detto Vicinanza- Affidi ai disoccupati residenti a Salerno e presenti nelle liste di mobilità i lavori di manutenzione di tombini, caditoie e verde pubblico. La città avrà raggiunto un doppio scopo: dare un taglio alla disoccupazione ed evitare di trovarsi allagata dopo il primo acquazzone”. "Salerno potrebbe seguire l’esempio di Parma, offrendo un’opportunità lavorative occasionali ai disoccupati o a chi è in mobilità. Questo migliorerebbe ovviamente il loro reinserimento nel mercato del lavoro. Tutto ciò attraverso delle stipule di collaborazione con le cooperative sociali”, ha concluso la Cisal.

L'iniziativa dei Giovani Socialisti di Salerno

Intanto, si è svolta stamattina a partire dalle ore 9.30, snodandosi attraverso diversi quartieri della città, l'iniziativa dimostrativa di pulizia delle caditoie promossa da Vittorio Cicalese e dalla Federazione Giovani Socialisti di Salerno. In rappresentanza della federazione provinciale e del circolo cittadino dei Giovani Democratici ha simbolicamente partecipato nella parte iniziale e portato i propri saluti Pierluigi Canoro, responsabile Cultura e Scuola della segreteria provinciale e vicesegretario cittadino. "È stata l'occasione per ribadire la vicinanza dei Giovani Democratici ai compagni socialisti e la volontà di proseguire in sinergia come già testimoniato in passato. - si legge su una nota - Iniziative come questa, che appartengono alla nostra comune tradizione votata alla concretezza e che continueranno ad essere messe in campo in futuro da ambo le parti, consentono di veicolare alla cittadinanza modelli positivi di attenzione al bene comune e supporto al lavoro dell'amministrazione, fornendo la migliore risposta possibile a tanta facile strumentalizzazione che domina il dibattito quotidiano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione dei tombini e pulizia: la proposta della Cisal e l'iniziativa dei Giovani Socialisti

SalernoToday è in caricamento