menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mare Sicuro 2015, gli uomini della Capitaneria impegnati sui 240 km di costa

Il personale militare sarà sempre presente in particolare nelle zone dove l'affluenza di cittadini è maggiore, per assicurare un costante servizio di prevenzione, vigilanza e controllo

E’ stata presentata anche quest’anno, presso la Capitaneria di Porto di Salerno, l’operazione denominata “Mare Sicuro 2015” che caratterizzerà l’attività degli uomini della Guardia Costiera per tutto il periodo estivo. Il personale militare sarà sempre presente in particolare nelle zone dove l’affluenza di cittadini è maggiore, per assicurare un costante servizio di prevenzione, vigilanza e controllo al fine di garantire, per quanto possibile, nel settore della navigazione da diporto e, più in generale della fruizione del mare, la pubblica incolumità e comunque evitare o ridurre il rischio del verificarsi di incidenti, talvolta purtroppo anche gravi.

“Altro scopo dell’operazione – ha spiegato il comandante Gaetano Angora - è quello di fornire alla collettività il senso della costante presenza dello Stato almeno nella fase cruciale della stagione estiva, come sempre non in termini vessatori e di repressione ma, al contrario, nell’ottica della prevenzione nonché della pronta disponibilità per le emergenze, oltre che di attenta ed irrinunciabile opera di supporto ai presidi di sicurezza esistenti e di salvaguardia della vita umana in mare”. I settori di intervento e controllo, lungo gli oltre 240 km di costa, da parte del personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Salerno, degli Uffici Circondariali Marittimi di Agropoli e di Palinuro, nonché degli altri Uffici Marittimi riguarderanno, in particolare, la puntuale osservanza delle ordinanze balneari e delle norme che regolano il traffico marittimo, la corretta organizzazione del servizio di salvamento e di primo soccorso sulle spiagge, soprattutto nelle zone di maggiore afflusso di bagnanti. L’operazione prevede l’impiego di piu di 80 militari e di 18 unità navali dislocate da Positano a Sapri.

Come ormai di consueto apposite ed accurate ispezioni saranno predisposte nelle località di approdo di navi, aliscafi ed altri mezzi adibiti al trasporto di passeggeri, con l'obiettivo di accertare concretamente che venga rispettato il numero massimo di persone trasportabili dalle singole unità, sulle quali verranno effettuate ispezioni, anche itineranti, al fine di accertare il permanere delle condizioni di sicurezza per ciò che attiene le dotazioni di emergenza, il rispetto della composizione e della forza minima degli equipaggi. Ulteriori controlli saranno quotidianamente operati dal personale militare della Capitaneria per tutta la durata dell’operazione, nei confronti delle varie attività che si svolgono lungo la costa e che in ogni modo interessino, in tutto o anche in parte, l’utilizzo del mare e dei beni demaniali marittimi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento