Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Torrione / Via Nicola Maria Salerno

“Mare Sicuro 2017”, multe per 50 mila euro: l'operazione

La Guardia Costiera assicura che i controlli continueranno incessantemente per il resto della stagione estiva: l'invito per tutti gli operatori del settore turistico balneare e per i fruitori del mare è di porre attenzione al rispetto delle norme

Non si lasciano attendere i primi risultati nell’ambito di “Mare Sicuro 2017” da parte della Capitaneria di Porto di Salerno. L’operazione, finalizzata a garantire la sicurezza di bagnanti e dei diportisti, è iniziata lo scorso 17 giugno e terminerà il prossimo 17 settembre. Durante i primi giorni dell’operazione, nel corso del pattugliamento da parte dei mezzi navali della Guardia Costiera, particolare attenzione è stata data alla verifica del rispetto delle ordinanze vigenti per garantire la salvaguardia della vita umana in mare e la sicurezza della navigazione in genere.

Infatti, sotto il coordinamento del Procuratore Aggiunto della Procura di Salerno,  Cannavale, sono stati effettuati numerosi controlli per verificare il rispetto del divieto di ancoraggio alla fonda in prossimità delle condotte sottomarine asservite agli impianti di depurazione dei comuni costieri. Sono stati elevati 58 verbali per un totale di circa 50.000 euro soprattutto per illeciti comportamenti di chi navigava nella fascia dei 200 metri dalla costa. La Guardia Costiera assicura che i controlli continueranno incessantemente per il resto della stagione estiva. Si ricorda, il numero blu 1530 per le emergenze in mare, valido su tutto il territorio nazionale 24 ore al giorno e utilizzabile gratuitamente sia da telefonia fissa che mobile. Attraverso quest’ultima, è possibile mettersi in contatto diretto con la Capitaneria di Porto in cui ricade la cella più vicina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mare Sicuro 2017”, multe per 50 mila euro: l'operazione
SalernoToday è in caricamento