menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il coltello

Il coltello

Salerno, detenuto ai domiciliari preso a coltellate: arrestato l'aggressore

L'episodio si è verificato in un appartamento del quartiere Mariconda. La vittima, S.S le sue iniziali, è tuttora ricoverata all'ospedale "Ruggi d'Aragona". Su quanto accaduto indaga la Squadra Mobile

Poteva finire in tragedia il violento litigio tra due uomini verificatosi, ieri mattina, nel quartiere Mariconda a Salerno. Un 35enne salernitano, S.S le sue iniziali, ha ricevuto la visita di un uomo nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. Tra i due è nata un’accesa discussione. E così, in poco tempo, sono volate parole grosse. Poi, improvvisamente, l’ “ospite” ha impugnato un coltello colpendo con tre fendenti nel torace il detenuto. Poi si è dato alla fuga facendo perdere le sue tracce. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118 che ha trasportato la vittima all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” dov’è tuttora ricoverato nel reparto di Chirurgia d’Urgenza.

Le indagini

Gli agenti della Squadra Mobile, dopo aver ascoltato i testimoni ed i parenti prossimi della vittima, sono riusciti a riscostruire la dinamica dei fatti. I poliziotti hanno appurato che l’aggressione era avvenuta sul pianerottolo dell’abitazione, quasi sull’uscio, e sicuramente la vittima aveva aperto la porta all’aggressore ed in quella circostanza è scattata la violenza. Le indagini lampo hanno permesso agli investigatori di risalire all’autore dell'aggressione, S.A.G le sue iniziali, di 40 anni, salernitano anch’egli pregiudicato per reati inerenti le sostanze stupefacenti.

Subito dopo hanno perquisito la sua abitazione, dove hanno sequestrato indumenti intrisi di sangue, ma anche il coltello, della lunghezza di circa 14 cm, utilizzato dall’aggressore.Quest'ultimo, durante l’interrogatorio, ha ammesso le proprie responsabilità, spiegando che i dissidi con la vittima erano legati a questioni di droga. Su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica l’aggressore è stato arrestato per tentato omicidio. Le condizioni della vittima sono al momento stazionarie in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento