rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Mariconda

Mariconda, calci e pugni alla porta della ex: preso stalker

Giunti presso l'abitazione della donnai militari hanno sorpreso sul pianerottolo P.M., che un tempo era legato alla vittima da una relazione sentimentale finita ormai da alcuni mesi

Nel corso della notte i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Salerno hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di atti persecutori P.M., 47enne pregiudicato del capoluogo. L'intervento dei militari è scaturito da una richesta d'aiuto che la vittima, una donna 45enne salernitana, ha rivolto ai carabinieri contattando il numero d'emergenza 112.

Giunti presso l'abitazione della donna, situata nel quartiere Mariconda, i militari hanno sorpreso sul pianerottolo P.M., che un tempo era legato alla vittima da una relazione sentimentale finita ormai da alcuni mesi. Sulla porta, a conferma di quanto dichiarato dalla donna, i carabinieri hanno trovato segni di calci e di pugni. La donna ha riferito che ormai già da tempo era vittima di continue molestie telefoniche e minacce, oltre che di pedinamenti, tanto da essere ormai costretta a non uscire da sola di casa, motivo per cui alcuni mesi fa la donna aveva già sporto denuncia alle forze dell'ordine.

Nel corso degli accertamenti presso l'abitazione è stato trovato e sequestrato un taser, con cui l'uomo avrebbe minacciato di fare uso. Alla luce di quanto accertato, il P.M. è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Salerno Fuorni a disposizione dell'Autorità Giudiziari

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariconda, calci e pugni alla porta della ex: preso stalker

SalernoToday è in caricamento