rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca

Marina d'Arechi: Cannavacciuolo "donna leader" della nautica internazionale

Il riconoscimento è arrivato da Camper and Nicholson, uno dei più prestigiosi club internazionali del settore della nautica, che ha analizzato la presenza femminile alla guida di infrastrutture turistiche e in altri settori strategici

E’ Anna Cannavacciuolo, Marina Manager di Marina d’Arechi, l’unica “donna-leader” di una infrastruttura dell'Italia meridionale. Il riconoscimento è arrivato da Camper and Nicholson. Il prestiogioso club internazionale del settore della nautica ha analizzato la presenza femminile non solo nella guida di infrastrutture turistiche e in altri settori strategici. Nel centro sud Italia, dunque, l’unico “marina” dipinto di rosa è proprio Marina d'Arechi. Fa coppia con il Porto Lotti di La Spezia. A proposito di "quote rosa", nel porto turistico salernitano circa l’80 per cento dei lavoratori è di sesso femminile, dal settore grafico a quello commerciale – sia nazionale che internazionale – fino ad arrivare alla contabilità e all’amministrazione.

Il commento

E’ un riconoscimento che riempie di orgoglio non solo me – dice il Marina Manager Mda, Anna Cannavacciuolo – ma tutte le persone che, ogni giorno, lavorano al mio fianco per rendere Marina d’Arechi un porto di riferimento a livello internazionale. Non è un caso che sia stata scelta una squadra al femminile: troppo spesso si sostiene che tra donne non ci sia capacità né volontà di fare squadra. Marina d’Arechi sfata il luogo comune: lavoriamo duramente per dimostrare il contrario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina d'Arechi: Cannavacciuolo "donna leader" della nautica internazionale

SalernoToday è in caricamento