menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sub morto a Cetara, la salma di Mario Bove restituita alla famiglia

Per il recupero della salma, è stato impiegato anche il 2° Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di Napoli. Il corpo senza vita del 61enne è stato portato a bordo della motovedetta CP 854

Nuovi dettagli, sul dramma consumato ieri in Costiera, dove un sub, Mario Bove di 61 anni ha perso la vita. Nel tardo pomeriggio di giovedì, la Capitaneria di Porto di Salerno è stata impegnata in un’articolata attività di recupero della salma del sub dalla scogliera di sopraflutto del Porto di Cetara.

L'intervento

In zona sono intervenuti via mare la motovedetta CP 854 ed il battello pneumatico veloce G.C. A81  che, sotto il coordinamento della Sala Operativa, si sono subito adoperati per l’individuazione del sub, mentre a terra nel Porto di Cetara operava personale del dipendente Ufficio Locale Marittimo. Per il recupero della salma, è stato impiegato anche il 2° Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di Napoli. Il corpo senza vita del 61enne è stato portato a bordo della motovedetta CP 854 dove il personale del 118 ne ha constatato il decesso. Successivamente, la salma è stata sbarcata al Molo Manfredi del Porto di Salerno, e, dopo il nulla osta del Magistrato, è stata consegnata ai familiari.   
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento