menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Napoli a Matierno (Foto Massimo Pica)

Napoli a Matierno (Foto Massimo Pica)

Caso Matierno, Napoli incontra i residenti: "No a reazioni istintive"

Il sindaco facente funzioni e l'assessore alle politiche sociali Nino Savastano hanno discusso con associazioni e cooperative all'interno dell'ex scuola elementare

Dopo il grave episodio di cronaca dei giorni scorsi il sindaco facente funzioni di Salerno Vincenzo Napoli e l'assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano hanno incontrato, nella serata di ieri, associazioni e cooperative del terzo settore che operano nella frazione collinare di Matierno. L'incontro si è tenuto all'interno della ex scuola elementare del quartiere, di recente divenuto un centro di aggregazione per i bambini ed i giovani della zona ed è stato un'occasione per i due esponenti di Palazzo di Città per sottolineare le “tante iniziative ed i servizi che negli anni l'amministrazione comunale ha posto in essere per garantire la vivibilità all'interno del quartiere e per ribadire l'immagine di solidarietà e di accoglienza che caratterizza la città di Salerno”. 

Sollecitato dai residenti sul tentato linciaggio di domenica sera ai danni di un gruppo di immigrati, uno dei quali avrebbe infastidito una ragazza del posto, Napoli ha affrontato di petto la questione: “C'è stato un episodio che ha offuscato per un attimo la vita del quartiere – ha affermato il primo cittadino  – che è stato gonfiato ma poi si è sgonfiato da solo. Si è assistito a una risposta di pancia, violenta e noi davanti alla violenza blocchiamo il nostro consueto bon ton e ci opponiamo con fermezza”. Sulla stessa linea Savastano: “Siamo vicino ai residenti di Matierno nel segno dell’apertura e dell’accoglienza agli immigrati” 

Messaggi, dunque, volti a sminuire quanto accaduto e a tranquillizzare la cittadinanza, rimasta scossa per una vicenda che è rimbalzata anche su giornali e tv nazionali.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento