rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Battipaglia

Vanno al Comune per sposarsi, ma il rito viene bloccato dai figli: "Nostro padre è incapace di intendere e volere"

E' quanto accaduto a Battipaglia, martedì

Avrebbero dovuto sposarsi martedì mattina, ma le nozze sono state bloccate per l'ordine impartito all’ufficiale di stato civile del Comune di Battipaglia direttamente dai giudici del Tribunale di Salerno. Come riporta La Città, lei classe ‘71, lui del ‘53, entrambi italiani e residenti nel comprensorio, non si sono uniti in matrimonio come programmato per via del ricorso proposto dai figli dell’uomo che hanno presentato un’opposizione al rito coniugale, beneficiando della facoltà concessa loro dall’articolo 102 del Codice civile. I familiari riterrebbero che il padre, noto imprenditore, sarebbe incapace d’intendere e di volere: tale circostanza andrà appurata dal Tribunale, ma, intanto, il matrimonio è stato annullato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanno al Comune per sposarsi, ma il rito viene bloccato dai figli: "Nostro padre è incapace di intendere e volere"

SalernoToday è in caricamento