"Matti per la ceramica ritorna" a Salerno: il programma

Costituisce, ormai, un dato acquisito il legame inscindibile tra arte, emozioni e terapia , perche’ l’arte riesce ad arrivare dove le parole non riescono. Mutuando da tale dato, gia’ da tempo un gruppo di persone del Centro Diurno di via Bastioni “Il Faro”, appartenente alla Unità Operativa di Salute Mentale di Salerno, si è costituito nell’ Associazione denominata “Pandistelle”.
Scopo dell’associazione e’ riempire il vuoto determinato dal disinteresse e dalla discriminazione della societa’ nei confronti delle fasce più deboli ed emarginate, sollecitandone l’aggregazione, stimolandone il processo creativo, le emozioni e rafforzandone l’autostima. Attraverso i lavori realizzati nel laboratorio di ceramica, si realizza un modello paritario e collaborativo e si creano le condizioni per una sana e corretta integrazione. L'attività nel suo complesso agisce sul rilassamento della persona, base fondante della bellezza delle opere, frutto del lavoro di un intero gruppo.“
Pandistelle” è il nutrimento dell’anima che attraverso opere di artigianato, vive in modo non caotico e frenetico, ma con calma e lentezza, riappropriandosi così del contesto ciclico del proprio tempo.
Il percorso di lavorazione, nel laboratorio curato dal maestro Gaetano Barra , si fonda sui benefici della progettazione e composizione dei manufatti, avvalendosi di tecniche specifiche per il modellamento dell’argilla. Dalla collaborazione tra l'associazione Pandistelle ed Art.Tre nasce “Matti per la Ceramica” , un evento culturale finalizzato all’arricchimento del percorso formativo dei partecipanti e a promuovere e divulgare un’'idea che, ci si auspica, possa divenire realta’ in tutti i contesti sociali.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Salerno, mostra collettiva internazionale “Fragilità e distacco/70 Years Ruggero Maggi”

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 28 novembre 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento