rotate-mobile
Cronaca

"Non prescrivo pillola del giorno dopo ne’ altri farmaci anticoncezionali", Arcigay Salerno contro medico di base

Il presidente Del Regno: "Sentiamo l’urgenza di ricevere risposte adeguate da parte delle istituzioni sul territorio in materia di salute e un adeguato monitoraggio rispetto alla corretta erogazione dei servizi fondamentali alla salute"

E’ polemica a Salerno, dove un medico di base della zona orientale avrebbe esposto un cartello con scritto: “Il Dott. Arcurio è un medico cattolico e obiettore di coscienza, perciò non prescrive la pillola del giorno dopo ne’ altri farmaci anticoncezionali”. A pubblicarlo, sui social, il gruppo Obiezione Respinta e IVGstobenissimo. 

Le critiche dell’Arcigay 

“Riteniamo molto grave la segnalazione giunta alle piattaforme di Obiezione Respinta e IVGstobenissimo - ha commentato il presidente di Arcigay Salerno Rocco Del Regno - poichè i medici di base hanno il  dovere di offrire assistenza e supporto, anche in materia di salute sessuale e  riproduttiva. La contraccezione d’emergenza, insieme a quella ordinaria, infatti, rappresentano uno strumento fondamentale per prevenire gravidanze  indesiderate e certamente non può essere negato, né si può alimentare  disinformazione in materia". Il comitato territoriale di Salerno già da tempo collabora con la piattaforma IVGstobenissimo sul tema della salute sessuale e  riproduttiva, non ultimo l'evento ospitato in città del Festival del ciclo mestruale.  "È necessario che di fronte a segnalazioni di tale portata l’URP e gli organi  competenti rispondano in maniera veloce ed efficace. È per questo che come Arcigay Salerno - ha evidenziato Del Regno - continuiamo da anni a  promuovere sul territorio una adeguata formazione e cultura della prevenzione  e della salute sessuale. Sentiamo l’urgenza di ricevere risposte adeguate da parte delle istituzioni sul territorio in materia di salute e un adeguato monitoraggio rispetto alla corretta erogazione dei servizi fondamentali alla salute. Al contempo sentiamo la necessità di tracciare percorsi con realtà e  associazioni del territorio per provare a istituire un tavolo di lavoro territoriale  per le politiche transfemministe e di genere". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non prescrivo pillola del giorno dopo ne’ altri farmaci anticoncezionali", Arcigay Salerno contro medico di base

SalernoToday è in caricamento