Abusa di una paziente, condannato medico cilentano: il caso choc

La ragazza si sarebbe sdraiata su un materasso in biancheria intima, per essere palpeggiata nelle parti intime e per subire atti a sfondo sessuale

Finisce nei guai un medico cilentano. E' stato condannato a cinque anni e sei mesi di reclusione, L.C. di 66 anni, accusato di violenza sessuale aggravata. Tre anni fa, avrebbe abusato di una 22enne in vacanza ad Ogliastro Cilento, con la scusa di curarla attraverso dei metodi di medicina alternativa.

Il fatto

La giovane, con problemi di celiachia, su indicazione del professionista, si sarebbe sdraiata su un materasso in biancheria intima, per essere palpeggiata nelle parti intime e per subire atti a sfondo sessuale, in nome di presunti test bioenergetici volti a valutare lo stato della paziente. Il medico ha respinto le accuse: per lui, la condanna in primo grado. Inoltre, la giovane è stata risarcita con diecimila euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento