Abusa di una paziente, condannato medico cilentano: il caso choc

La ragazza si sarebbe sdraiata su un materasso in biancheria intima, per essere palpeggiata nelle parti intime e per subire atti a sfondo sessuale

Finisce nei guai un medico cilentano. E' stato condannato a cinque anni e sei mesi di reclusione, L.C. di 66 anni, accusato di violenza sessuale aggravata. Tre anni fa, avrebbe abusato di una 22enne in vacanza ad Ogliastro Cilento, con la scusa di curarla attraverso dei metodi di medicina alternativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

La giovane, con problemi di celiachia, su indicazione del professionista, si sarebbe sdraiata su un materasso in biancheria intima, per essere palpeggiata nelle parti intime e per subire atti a sfondo sessuale, in nome di presunti test bioenergetici volti a valutare lo stato della paziente. Il medico ha respinto le accuse: per lui, la condanna in primo grado. Inoltre, la giovane è stata risarcita con diecimila euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

Torna su
SalernoToday è in caricamento