Meningite, maestra salernitana ricoverata al "Cotugno": è grave

La giovane di 30 anni, che insegna in un asilo di Benevento, è stata ricoverata lo scorso weekend e non si è mai svegliata dal coma

Una maestra salernitana, originaria di Casal Velino, è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale “Cotugno” di Napoli perché affetta da meningite. La giovane di 30 anni, che insegna in un asilo di Benevento, è stata ricoverata lo scorso weekend e non si è mai svegliata dal coma.

Il dramma

Precedentemente era in cura al “Rummo”, il nosocomio beneventano, ma quando le sue condizioni di salute sono peggiorate i medici hanno disposto il trasferimento nella struttura ospedaliera partenopea. La meningite contratta sarebbe di origine batterica. Per questo l'Asl ha avviato le procedure della profilassi attraverso l'assunzione di antibiotici da parte di tutti coloro che sono entrati in contatto con la maestra, a cominciare dai suoi familiari e dai bimbi della scuola. C’è grande apprensione nel piccolo paese cilentano per la sua sorte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento