Caso di sospetta meningite ad Agropoli: scatta la profilassi

In via precauzionale, un 15enne è stato trasferito all'ospedale Cotugno di Napoli. Collo rigido, febbre alta e mal di testa. Il trasferimento nel capoluogo di regione dopo l'iniziale ricovero all'ospedale San Luca di Vallo della Lucania

Sospetta meningite ad Agropoli. L'allarme è scattato stamattina: sotto osservazione un ragazzo di 15 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La profilassi

In via precauzionale, il giovane paziente è stato trasferito all'ospedale Cotugno di Napoli. Collo rigido, febbre alta e mal di testa sono i sintomi della meningite ma i medici preferiscono effettuare tutti gli accertamenti, prima di sbilanciarsi. Il trasferimento nel capoluogo di regione è avvenuto dopo l'iniziale ricovero all'ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

  • Aggressione nel porto commerciale di Salerno: botte alla professoressa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento