Cronaca

Mercato San Severino, nel tir 8 tonnellate di "bionde" di contrabbando: vanno a processo

La richiesta di processo è a firma della procura di Nocera Inferiore

Finiscono a processo con il rito immediato quattro persone di nazionalità ucraina, arrestate lo scorso dicembre dalla Guardia di Finanza, per il possesso di circa otto tonnellate di sigarette di contrabbando.
 

Il blitz

I finanzieri della compagnia di Giugliano avevano intercettato un carico di 40.500 stecche provenienti dall'Est Europa, che avrebbero fruttato sul mercato quasi 2 milioni di euro. Le indagini partirono dopo aver seguito e controllato un furgone che per un lungo tragitto autostradale precedeva un tir con targa polacca. Da lì l'inseguimento che si era protratto fino a quando il camioncino e l'autotreno erano entrati all'interno dei magazzini, a Mercato San Severino. I controlli effettuati dalle Fiamme Gialle sui mezzi di trasporto avevano portato alla scoperta che le "bionde" erano nascoste dietro dei bancali ricolmi di altri prodotti con il marchio falso della Marlboro. Tutti i pacchetti riportavano inoltre lo stesso codice alfanumerico per la tracciatura del prodotto. La richiesta di processo è a firma della procura di Nocera Inferiore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato San Severino, nel tir 8 tonnellate di "bionde" di contrabbando: vanno a processo

SalernoToday è in caricamento