Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Mercato San Severino

Eroina e cocaina ordinate a telefono, sei condanne per spaccio nella Valle dell'Irno

Secondo le indagini dei carabinieri della compagnia di Mercato San Severino il gruppo si muoveva sempre dietro accordi telefonici, in giro per la Valle dell'Irno, spacciando dosi di eroina a 20 euro l'una

Spaccio di eroina con accordi telefonici, sei condanne - da 2 anni a 10 mesi - per sei imputati coinvolti nell'inchiesta "Phone Turn" della Procura di Nocera Inferiore. Le sentenze di condanna sono state emesse dal gup la scorsa settimana, con rito abbreviato. 

L'inchiesta

Secondo le indagini dei carabinieri della compagnia di Mercato San Severino il gruppo si muoveva sempre dietro accordi telefonici, in giro per la Valle dell'Irno, spacciando dosi di eroina a 20 euro l'una. In particolare, dagli atti raccolti, un 29enne rivestiva il ruolo di spacciatore insospettabile, completamente incensurato, eppure arrivato ad un ruolo “organizzativo”: era lui che gestiva personalmente la piazza di Mercato San Severino, capace di escogitare metodologie e sistemi, come il trucco del cellulare che dà il nome all’inchiesta, perché faceva utilizzare ai suoi spacciatori un cellulare che dovevano passarsi quando iniziavano «il turno» di servizio. Proprio lo schema ben collaudato, adoperato per sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine, è divenuto elemento caratterizzante dell’indagine. Le ore di svolgimento dello smercio si dividevano tra mattina o pomeriggio, a seconda delle fasce orarie. Un 21enne, invece, per le indagini gestiva per proprio conto la piazza di Siano, utilizzando come base la casa del fratello, anche lui coinvolto. Le indagini della Procura nocerina furono avviate nell'ottobre 2018.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina e cocaina ordinate a telefono, sei condanne per spaccio nella Valle dell'Irno

SalernoToday è in caricamento