rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Mercato San Severino

Duplice omicidio per un debito di droga di 30mila euro: chiesti 19 anni di carcere

Secondo la ricostruzione dei carabinieri l’assassino, con piccoli precedenti penali, al termine di una lite con due pregiudicati del posto, aveva esploso sei colpi di pistola calibro 357 Magnum, colpendo mortalmente Salvati e ferendo Califano in modo grave

Rischia 19 anni V.A. , accusato del duplice omicidio di Aniello Califano e Vincenzo Salvati. Il secondo fu ucciso nella notte del 3 ottobre scorso, a seguito di una lite per la riscossione di alcuni soldi legati a precedenti cessioni di droga. Il primo, invece, morì dopo alcune settimane in ospedale. La Procura lo aveva mandato sotto giudizio con la formula del rito immediato. Ieri, nella sua requisitoria, ha chiesto una condanna a 19 anni di carcere. Ad ottobre la sentenza

L’omicidio

Secondo la ricostruzione dei carabinieri l’assassino, con piccoli precedenti penali, al termine di una lite con due pregiudicati del posto, aveva esploso sei colpi di pistola calibro 357 Magnum, colpendo mortalmente Salvati e ferendo Califano in modo grave. Quest'ultimo aveva tentato di fuggire con la sua autovettura, ma si era poi schiantato contro un palo della luce, dopo aver perso conoscenza a causa dell'eccessiva perdita di sangue. L'omicidio si consumò in una frazione periferica di Mercato San Severino, sotto gli occhi del figlio di Salvati. Prima degli spari, l'imputato e Salvati avevano discusso - dopo aver concordato preventivamente di incontrarsi - per dei soldi che l'imputato avrebbe dovuto avere dalla vittima, circa 30mila euro, legati a precedenti cessioni di crack e cocaina. I colpi lo raggiunsero alle gambe, ma secondo il gip non vi era volontà omicidiaria, al punto da derubricare l'accusa in preterintenzionale. Califano pure fu colpito alle gambe, ma le sue condizioni peggiorarono dopo alcune settimane in ospedale, fino al decesso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duplice omicidio per un debito di droga di 30mila euro: chiesti 19 anni di carcere

SalernoToday è in caricamento