"Violentata in auto da un uomo", ma era tutto falso: ragazza finisce a processo

L’episodio della denuncia risale al 27 gennaio 2019

Finisce a giudizio per calunnia, avendo accusato un uomo di averla violentata. L'imputata è una donna di Nocera Inferiore, di 31 anni, che in sede di denuncia, ai carabinieri, raccontò di quella presunta violenza, fornendo dettagli e attribuendo colpe gravissime all'uomo. Nello specifico, disse di essere stata prima avvicinata e poi costretta con l’inganno a salire a bordo di un’autovettura. 

I fatti

Da lì, dopo l’artifizio adoperato per farla salire, l’uomo era andato in un luogo isolato, consumando la violenza sessuale nei confronti della ragazza. L’episodio della denuncia risale al 27 gennaio 2019. In assenza di elementi sufficienti, con una serie di dettagli contraddittori, la donna che aveva raccontato quella storia di abuso, sarebbe poi crollata, finendo per essere denunciata a sua volta, a piede libero. Restano non note le ragioni dell’episodio, con l’iter giudiziario affidato alla procura con la fase conclusiva delle indagini confluita nel decreto di citazione diretta a giudizio emesso dal pubblico ministero titolare, con il processo al via nei prossimi giorni a carico della donna, attesa dal dibattimento davanti al giudice del tribunale monocratico. L'imputata rischia una pena compresa da uno a tre anni di reclusione, in caso di condanna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento