Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Geloso della compagna, la minaccia di morte davanti ai figli: il giudice lo allontana

E’ stato destinatario di un divieto di avvicinamento alla persona offesa un 28enne salernitano, accusato di maltrattamenti dal mese di agosto 2018, con condotta perdurante, nel mercato di Mercato San Severino

Si presentava sul posto di lavoro della ex, per aggredirla e punirla in ragione di una ipotetica relazione. A seguire minacce di morte a lei e alla famiglia, per più volte, fino alla denuncia. E’ stato destinatario di un divieto di avvicinamento alla persona offesa un 28enne salernitano, accusato di maltrattamenti dal mese di agosto 2018, con condotta perdurante, nel mercato di Mercato San Severino. A firmare il provvedimento il gip del tribunale di Nocera Inferiore.

Le accuse

Stando all'indagine, il giovane avrebbe più volte picchiato la convivente, anche in presenza della figlia. Poi l'avrebbe molestate con messaggi intimidatori, accusandola di uscire con un altro uomo. Ancora, si sarebbe presentato in casa dei parenti di lei, dove la stessa si era rifugiata, intimandole di tornare a casa. Per un lungo periodo, fino alla denuncia sporta dalla vittima, il ragazzo l’avrebbe maltrattata al punto da renderle la vita intollerabile. I fatti, commessi tra Mercato San Severino e Calvanico, sono stati sufficienti per il gip per firmare un divieto di avvicinamento per il 28enne

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Geloso della compagna, la minaccia di morte davanti ai figli: il giudice lo allontana

SalernoToday è in caricamento