menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Figlio di 3 anni preso a calci, mentre il marito costretto a dormire in auto: cubana a giudizio

Con l'accusa di maltrattamenti, violenza privata ed estorsione, con fatti risalenti tra il 2016 e il 2017, una ragazza di 33 anni di Cuba è stata mandata sotto processo al termine dell'udienza preliminare

Girava nuda per casa, ascoltava musica invece di cambiare il pannolino al figlio, di 3 anni, ma non solo. Più volte minacciava il marito di tornare nel suo paese d'origine, Cuba, altre volte lo chiudeva a chiave in camera, per non farlo uscire. Poi anche fuori casa, costringendolo a dormire in auto, di notte. Con l'accusa di maltrattamenti, violenza privata ed estorsione, con fatti risalenti tra il 2016 e il 2017, una ragazza di 33 anni di Cuba è stata mandata sotto processo al termine dell'udienza preliminare. 

Marito e figlio maltrattati

La donna avrebbe maltrattato più di tutti proprio il marito, oltre che con minacce di morte, anche sottraendogli oggetti preziosi e soldi in contanti, quando lui era fuori. Il paradosso è che quando l'uomo ne chiese la restituzione, la donna - moglie della vittima - pretese dei soldi in cambio. La vita di padre e figlio sarebbe stata stravolta dalle abitudini della donna, così come fu appurato dai carabinieri e dai servizi sociali di Salerno, poi, che indagarono sulle abitudini di quei genitori, residenti a Mercato San Severino. La denuncia dell'uomo, invece, diede il via all'iter giudiziario nei confronti della 33enne. A rimetterci, spesso anche con strattoni e calci, il figlio della coppia, di soli 3 anni. Oltre a essere insultato senza motivo, la madre lo avrebbe più volte picchiato, scagliando i giocattoli nelle sue mani altrove, o rovesciando il cibo sul seggiolone, mentre questi mangiava. Tutte circostanze raccontate dal padre, vittima a sua volta degli atteggiamenti della donna, che spesso girava nuda in casa, davanti al figlio, o tardava nel prendersi cura di lui solo per ascoltare musica. Per lei ora il processo



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento