Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Centro / Via Piave

Mercato di via Piave, l'appello: "Maggiori controlli contro chi non è in regola"

Un gruppo di lettori ci ha segnalato che presso diversi stands non si effettuano scontrini e manca l'assicurazione a diversi furgoni, a tutto danno per i venditori onesti che versano le tasse

C'è chi affronta sacrifici per rispettare le norme di legge e chi, invece, non si preoccupa nè di effettuare gli scontrini, nè di provvedere alla copertura assicurativa dei furgoni, nè, tantomeno, di assicurare contratti regolari ai dipendenti. E' quanto avviene al mercato rionale di via Piave, dove, i primi a pagare sulla propria pelle la concorrenza sleale, sono proprio i venditori in regola che osservano, impotenti, numerosi mercatali irregolari svolgere quotidianamente il loro lavoro, senza alcuna sanzione.

Ciò, ovviamente, oltre che ai pochi venditori del mercato rispettosi della legge, danneggia anche tutti i commercianti del settore alimentare che si preoccupano di pagare le tasse. Accorato, dunque, "l'appello degli onesti" affinchè le autorità competenti incrementino i controlli, estendendoli a tutti i mercatali di via Piave, per la tutela di chi rispetta la legge e, ovviamente, degli stessi acquirenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato di via Piave, l'appello: "Maggiori controlli contro chi non è in regola"
SalernoToday è in caricamento