rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Sala Consilina

Merendina scaduta a scuola: le scuse dell'azienda fornitrice

Dopo le proteste di alcuni genitori di un'alunna di Sala Consilina, alla quale era stata consegnata una merendina con la data di scadenza superata da venti giorni, la ditta che eroga il servizio, attraverso il proprio amministratore, ha ammesso l'errore e fornito alcune precisazioni

"Riconosciamo l'errore: la data di scadenza della merendina era stata superata da diversi giorni. Si è trattato di un solo caso. Precisiamo che la data di scadenza presente sulle confezioni è solo orientativa e che, superata la data, il prodotto è comunque commestibille. La data indicata è quello entro la quale l'alimento conserva le proprie caratteristiche". Con una lunga lettera, a firma del proprio amministratore, l'azienda che fornisce merendine in una scuola di Sala Consilina si è scusata per l'accaduto ma ha anche inteso fornire alcune precisazioni. I genitori avevano protestato dopo la consegna di una merendina con la data di scadenza superata da venti giorni. "Nessuna ulteriore lamentela è pervenuta - ha aggiunto l'azienda - abbiamo consegnato 600 merendine e purtroppo si è verificato un caso isolato che ha riguardato l'acquisto di una confezione con caratteristiche specifiche, cioè senza l'aggiunta di latte e di uova".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merendina scaduta a scuola: le scuse dell'azienda fornitrice

SalernoToday è in caricamento