menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Petrone

Via Petrone

Nuove microdiscariche in città, multati diversi "cafoni": blitz di Napoli

Raffica di controlli e sanzioni da parte degli agenti della polizia municipale nei quartieri del capoluogo. Presente anche il primo cittadino

Nuova raffica di controlli da parte dei vigili urbani contro l’abbandono illegale di rifiuti. Nei giorni scorsi gli agenti hanno provveduto a bonificare via Petrosino, alle spalle della Clinica del Sole, dove sono stati rimossi un ingente quantitativo di ingombranti e beni durevoli. Successivamente la strada è stata spazzata con la rimozione di buste di rifiuti abbandonate. L’ispezione delle buste ha portato all’individuazione di due responsabili degli abbandoni, che saranno sanzionati con verbali di 500 euro. Analoghe bonifiche sono avvenute in via Scillato, in aree del centro storico e sulla salita San Giovanni a Cappelle: le successive operazioni hanno portato all’individuazione di cinque responsabili di abbandoni di rifiuti sul suolo pubblico. 

Questa mattina, alla presenza del sindaco Napoli, si è provveduto alla bonifica di una microdiscarica presente in via Lucio Petrone. Nel corso di quest’ultima operazione, a seguito di appostamento sul posto, è stata colta in flagranza, e quindi multata, una donna che stava abbandonando i propri rifiuti sul suolo pubblico. Inoltre si sono presentate al comando di polizia municipale quattro persone, di cui due titolari di esercizi pubblici, che sono stati sanzionati per inosservanza alle norme sulla raccolta differenziata con verbale di 100 euro; mentre le altre due, provenienti da altri comuni, sono state sanzionate con verbale di 500 euro per abbandono e lancio di rifiuti sul suolo pubblico, a seguito dello sviluppo dei filmati delle telecamere di videosorveglianza.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento