Migranti, il grazie della Caritas Diocesana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La Caritas Diocesana di Salerno-Campagna-Acerno in merito agli sbarchi avvenuti in queste settimane, non può non ringraziare quanti volontari e semplici cittadini hanno collaborato all’accoglienza dei tanti fratelli migranti approdati in cerca di un futuro diverso, ricco di serenità e speranza. portando generi di prima necessità presso la nostra sede di via Bastioni 4, in Salerno. in centri di accoglienza (Seminario di Acerno in primo luogo) messi a disposizione dal nostro Arcivescovo Luigi Moretti per Salerno mentre altri sono stati collocati presso strutture di accoglienza in Italia settentrionale. strutture che ospitano, sono in grado di sopperire alle necessità quotidiane. Ovviamente l’emergenza non può dirsi conclusa e si possono portare presso la Caritas Diocesana beni non deperibili quali: sandali per bambini, pannolini, prodotti per l’igiene personale, omogeneizzati e tutto quanto possa servire per l’infanzia. Tutti gli altri beni che comunque vorrete continuare a portare saranno destinati ai bisogni ordinari della povertà che la Caritas è chiamata ad affrontare ogni giorno. emergenze tramite: CCP 15308844 intestato a Caritas Diocesana Salerno-Campagna-Acerno; oppure tramite BB banca Carime ag. Centrale Caritas Diocesana Salerno-Campagna-Acerno

Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno voluto testimoniare vicinanza e solidarietà Questa fase dell’emergenza è ora concretata con l’accoglienza di alcuni fratelli migranti Gli aiuti in beni primari sono da considerarsi per il momento terminati, in quanto le Per chi lo desiderasse può inviare offerte in denaro, sempre da devolvere a queste IBAN IT87 L 03067 15201 0000000 10898 In tempi utili, tramite comunicati stampa, faremo sapere le nuove sfide alle quali rispondere.

Torna su
SalernoToday è in caricamento