rotate-mobile
Cronaca

Salerno, minacce ed offese a impiegato del comune: arrestato

Un 37enne, risultato essere affidato in prova ai servizi sociali, aveva nei giorni scorsi offeso e minacciato un impiegato comunale. L'autorità giudiziaria ne ha disposto quindi il trasferimento presso il carcere di Fuorni

Nei giorni scorsi "aveva offeso e minacciato un funzionario comunale e, indirettamente, anche il sindaco di Salerno, alla presenza di diversi impiegati": A. A., 37 anni, salernitano, già noto alle forze dell'ordine, aveva ricevuto un provvedimento di sequestro amministrativo di un manufatto in uso ad un ristorante presso cui lo stesso prestava attività di lavoro subordinato. A renderlo noto, a mezzo comunicato stampa, la questura di Salerno: i poliziotti erano intervenuti sul posto. In seguito ad ulteriori accertamenti gli inquirenti hanno scoperto che l’autore delle offese e minacce è attualmente sottoposto a misura alternativa alla detenzione in carcere, in particolare all’affidamento in prova ai Servizi Sociali, misura concessagli per favorirne il reinserimento sociale.

Gli agenti, accertata la violazione delle prescrizioni, hanno segnalato l'uomo all'organo giurisdizionale di sorveglianza. L'autorità giudiziaria ha quindi disposto la sospensione cautelare del beneficio dell'affidamento in prova concesso all'uomo e ha inoltre disposto l'accompagnamento dello stesso presso il carcere di Salerno, zona Fuorni. Il provvedimento è stato eseguito dal personale del commissariato di polizia di Torrione.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, minacce ed offese a impiegato del comune: arrestato

SalernoToday è in caricamento