rotate-mobile
Cronaca

Ragazzino ucraino fugge da Salerno per tornare in guerra: ritrovato al confine

I carabinieri di Salerno insieme ai colleghi della polizia rumena lo hanno rintracciato a seguito di serrate ricerche avviate dopo la denuncia di scomparsa presentata dalla madre

Voleva unirsi al conflitto e dare il suo personale contributo in campo contro l'esercito russo, un ragazzino ucraino di 17 anni che era giunto in Italia, precisamente a Salerno, insieme alla madre, dopo esser fuggiti dalla guerra. A conclusione di una articolata attività di cooperazione internazionale, i carabinieri di Salerno insieme ai colleghi della polizia rumena, tuttavia, lo hanno rintracciato a seguito di serrate ricerche avviate dopo la denuncia di scomparsa presentata dalla donna. Il minore è stato trovato al confine rumeno, a bordo di un autobus di linea diretto proprio in Ucraina dove era intenzionato ad unirsi alla guerra.

Il ritrovamento

Fermato dalla polizia rumena, il ragazzo è stato affidato presso la struttura di protezione dell’infanzia “Universul Copiilor” e successivamente riconsegnato alla madre, con la quale ha fatto ritorno in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino ucraino fugge da Salerno per tornare in guerra: ritrovato al confine

SalernoToday è in caricamento