Cronaca

Mobilità sostenibile in Costiera Amalfitana: ecco i progetti finanziati dalla Regione

Il presidente Strianese: "Parliamo di una circumvallazione del centro storico di Scala, di un parcheggio di interscambio su SS163 a Cetara, di una funivia Angri-Tramonti-Maiori, di un altro parcheggio di interscambio a Ravello"

De Luca con i sindaci e Strianese

È stato siglato a Napoli, oggi, presso la Regione Campania, l’atto aggiuntivo al protocollo d'intesa del 2 agosto 2017 per attuare il programma di “interventi di mobilità sostenibile nelle Costiere Amalfitana e Sorrentina – I fase”.

Le strade coinvolte

Con la Provincia di Salerno, hanno sottoscritto il protocollo la Regione Campania, l’ACaMIR, i Comuni di Agerola, Amalfi, Cetara, Minori, Ravello e Scala. “Abbiamo siglato un protocollo importante – spiega il presidente Michele Strianese – che prevede interventi di mobilità sostenibile sia in costiera amalfitana che in quella sorrentina. Parliamo di una circumvallazione del centro storico di Scala, di un parcheggio di interscambio su SS163 a Cetara, di una funivia Angri-Tramonti-Maiori, di un altro parcheggio di interscambio a Ravello”. Poi in merito alla SS 163 verrà realizzata una Ztl territoriale per il contingentamento del traffico e un marciapiede a sbalzo esterno sempre tra Amalfi e Castiglione di Ravello. Inoltre è previsto un intervento relativo alla ex SS 366 Agerolina. Il programma ha un importo complessivo di 100 milioni di euro a valere sulle risorse del Fsc 2014/2020 affidato per l’attuazione all’Agenzia Campana, Mobilità, Infrastrutture e Reti. “Grazie alla Regione Campania, in particolare al presidente Vincenzo De Luca, in sinergia con gli Enti coinvolti è stato avviato un importante percorso unitario finalizzato allo sviluppo economico, produttivo e occupazionale dell’area, nonché alla sostenibilità ambientale e alla sicurezza del territorio.” conclude Strianese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile in Costiera Amalfitana: ecco i progetti finanziati dalla Regione

SalernoToday è in caricamento