Cronaca

Scoperta centrale dello spaccio in Cilento: 30enne finisce in carcere

Il blitz dei carabinieri è scattato all'interno di un'abitazione situata nel comune di Moio della Civitella dove sono state rinvenute ingenti quantità di sostanze stupefacenti ed altro materiale

La sua abitazione era diventata una vera e propria centrale dello spaccio. Per questo, nella giornata di ieri, un 30enne residente a Moio della Civitella è stato arrestato dai carabinieri al termine di una perquisizione domiciliare.

L'operazione

Nel corso del blitz sono stati sequestrati quasi 100 dosi di cocaina, altre dosi di marijuana e hashish già confezionate a pronte per essere vendute ai "clienti", ma anche i bilancini di precisione e una ingente somma di denaro, probabile provento dello spaccio. Dopo le formalità di rito il giovane, già noto alle forze dell’ordine,  è stato ammanettato e rinchiuso nel carcere di Vallo della Lucania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta centrale dello spaccio in Cilento: 30enne finisce in carcere

SalernoToday è in caricamento