Moio della Civitella (SA), l’amministrazione comunale dona un uovo di Pasqua ai bambini delle scuole

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Moio della Civitella (SA), 9 aprile 2020 – Uova di Pasqua ai bambini della scuola dell'infanzia e della scuola primaria e secondaria di primo grado. È questa la bella iniziativa messa in campo dal Comune di Moio della Civitella. Un modo per rendere più dolce e, allo stesso tempo, per restituire un po’ di normalità – vista l’emergenza Coronavirus - alle imminenti festività pasquali dei bambini del territorio comunale. In particolare, così come il sindaco Enrico Gnarra e tutti i consiglieri di Maggioranza e Minoranza – di comune accordo - hanno deciso di condividere i criteri per l'assegnazione dei buoni spesa, allo stesso tempo hanno deciso di donare un uovo di Pasqua ai più piccoli. «Donare un uovo per regalare un sorriso a chi sta soffrendo, perché, improvvisamente, si è visto privato dei suoi spazi e dei suoi amici, nonostante la fase di vita in cui, normalmente, è abituato a giocare, a studiare, a divertirsi, ma soprattutto a condividere ogni emozione con i propri compagni. È per questo che l'augurio che il sindaco e l'amministrazione volgono ai ragazzi, è che presto possano tornare a rallegrare le strade e le piazze del paese», ha puntualizzato l’Amministrazione comunale. Ciascun uovo consegnato sarà accompagnato dal seguente biglietto di auguri: «Che la Santa Pasqua porti nel tuo cuore tanta gioia con la certezza che presto, insieme ai tuoi compagni, possiate tornare a rallegrare le strade e le piazze dei nostri Paesi».Auguri che il Comune di Moio della Civitella ha esteso, attraverso i bambini, anche alle loro famiglie: «Buona Pasqua a te e alla tua famiglia». Rosy Merola

Torna su
SalernoToday è in caricamento