Bacia la figlia minorenne dei vicini di casa: 60enne patteggia la pena

L'uomo dovrà scontare un anno e nove mesi perchè accusato di molestie sessuali. L'udienza è stata celebrata presso il Tribunale di Lagonegro

Un uomo, residente nel Vallo di Diano, ha patteggiato una pena ad un anno e nove mesi per aver molestato una minorenne. 

Il fatto

Secondo la Procura del Tribunale di Lagonegro, il 60enne aveva baciato sulle labbra una ragazzina di 13 anni, figlia dei vicini di casa, dopo averla invitata nel suo garage con la scusa di dar da mangiare ad un gatto. La giovane, spaventata, ha raccontato tutto ai genitori che hanno subito sporto denuncia ai carabinieri. Di qui l’avvio delle indagini e dell’iter giudiziario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento