Molestie telefoniche alle operatrici del centro antiviolenza: indagini in corso

La direttrice è stata costretta a denunciare e sospendere nei giorni scorsi il servizio di call center, in ragione della gravità e della frequenza degli insulti. Ora il numero verde è di nuovo attivo h24

Prima ha finto di essere una donna alla disperata ricerca di aiuto e poi, incalzato dalle domande delle operatrici del centro “Aretusa
di Atena Lucana, ha cominciato a molestarle con pesanti offese. Un uomo, ora nel mirino dei Carabinieri della Stazione di Sala Consilina che indagano a tutto campo, ha intasato la linea telefonica del centro antiviolenza, messo a disposizione per la segnalazione di maltrattamenti e violenze subiti dalle donne. La direttrice del centro è stata costretta a denunciare e sospendere nei giorni scorsi il servizio di call center, in ragione della gravità e della frequenza degli insulti. Ora il numero verde 800.413.300 è di nuovo attivo h24.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ucciso a coltellate l'ex pentito Franco Lettieri detto "O' cacaglio": arrestato un 57enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento