rotate-mobile
Cronaca Ravello

Ravello: a difesa del convento chiesto consiglio comunale urgente

L'assise cittadina straordinaria e monotematica dovrebbe tenersi, in via del tutto eccezionale, sul piazzale antistante il monastero di Santa Chiara

Un consiglio comunale urgente, con lo scopo di intraprendere azioni concrete per la salvaguardia dell'antico monastero di Santa Chiara. E' la richiesta avanzata al sindaco di Ravello, Paolo Vuilleumier, dal gruppo consiliare di minoranza Rinascita Ravelles formato dall'ex sindaco Salvatore Di Martino e da Giuliana Buonocore.

La denuncia 

“Gli accadimenti delle ultime ore, rendono imminente il pericolo della soppressione del monastero, con gravi ripercussioni di immagine della città di Ravello - si legge nella nota trasmessa dai due consiglieri - l'insediamento monastico esiste da oltre sette secoli e vanta un forte legame da sempre con la collettività Ravellese. Abbiamo potuto constatare che la collettività Ravellese è fortemente preoccupata dalla soppressione del monastero e paventa che possa concretizzarsi qualche manovra speculativa”. L'assise cittadina straordinaria e monotematica dovrebbe tenersi, in via del tutto eccezionale, sul piazzale antistante il monastero di Santa Chiara, “un modo da rendere possibile un aperto confronto tra i gruppi consiliari e verificare la possibilita' di intraprendere azioni concrete, con il supporto, le sollecitazioni e le indicazioni che perverranno dai partecipanti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravello: a difesa del convento chiesto consiglio comunale urgente

SalernoToday è in caricamento