rotate-mobile
Cronaca

Monitoraggio delle posizioni lavorative nell' Asl Salerno: c’è il pressing dei sindacati

L'appello del segretario Biagio Tomasco della Uil Fpl: “Vogliamo conoscere il lavoro dell’Asl sulla questione in vista dell’approvazione dell’Atto aziendale”

Pressing delle organizzazioni sindacali Uil Fpl e Fp Cgil sull’Asl Salerno per chiedere il monitoraggio delle posizioni lavorative dei dipendenti. Tutto è partito da una richiesta presentata lo scorso 28 agosto, quando le parti sociali chiesero un’immediata ricognizione di tutte le posizioni individuali dei lavoratori del comparto dell’Asl Salerno per riassegnare, laddove non insistano patologie gravi e indicazioni del medico competente, ognuno al proprio profilo di appartenenza. Un’operazione che ha portato all’istituzione di una commissione ad hoc. “In virtù dell’approssimarsi dell’approvazione dell’Atto aziendale dell’Asl Salerno, da cui discenderà, tra le altre, la redazione della dotazione organica, vorremmo conoscere – dichiara Biagio Tomasco, segretario delle politiche sanitarie per la Uil Fpl salernitana - lo stato di avanzamento dei lavori con l’invio di un report dettagliato sulle posizioni esaminate con le contestuali osservazioni e prescrizioni”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monitoraggio delle posizioni lavorative nell' Asl Salerno: c’è il pressing dei sindacati

SalernoToday è in caricamento