rotate-mobile
Cronaca Vietri sul Mare

Allerta Meteo: continua il monitoraggio in Prefettura, il Comitato Civico Dragonea denuncia il rischio crolli vicino Raito

Il Comitato Civico Dragonea: "Le condizioni meteo di queste ore stanno portando alla luce una fragilità di un territorio che può creare dei seri problemi se non si interviene subito"

Prosegue, l'attività di monitoraggio del Centro Coordinamento Soccorsi, riunito dal Prefetto in relazione all'allerta meteo che sta interessando il territorio della Regione Campania a partire dalla giornata di ieri. Per quanto concerne l’intero territorio della provincia di Salerno, la Protezione Civile Regionale ha emesso un ulteriore avviso di allerta, che dalla mezzanotte di oggi e fino alla mezzanotte di domani 27 settembre, riduce il livello di criticità da “arancione” a “giallo”. Ciò comporta comunque il proseguimento della fase di attenzione e presidio da parte delle varie componenti del sistema di protezione civile e l’adozione delle misure previste dalle rispettive pianificazioni per il rischio idrogeologico e idraulico.

Il bilancio

Al momento, diversi comuni hanno attivato il Centro Operativo Comunale, disponendo in alcuni casi la chiusura degli istituti scolastici. Sono in corso diversi interventi da parte delle squadre operative dei Vigili del Fuoco e del Genio Civile nella parte meridionale della provincia, in particolare nei territori di Agropoli, Capaccio Paestum, Sapri e Santa Marina, interessati da una maggiore intensità delle precipitazioni. La situazione continuerà ad essere seguita fino alla fine delle esigenze.

L'allarme a Raito

"Le preoccupazioni dei cittadini circa la pericolosità del costone sulla strada provinciale 75 Vietri- Bivio Raito denunciata da quattro giorni purtroppo sono palesemente fondate". Lo ha osservato oggi il Comitato Civico Dragonea: "Un costone in pieno cedimento che dalla foto scattata oggi (vedi foto in alto ndr) si vede transennato lungo tutto il tratto che da Vietri sale in direzione Raito. Le condizioni meteo di queste ore stanno portando alla luce una fragilità di un territorio che può creare dei seri problemi se non si interviene subito. Sono state già tante le segnalazioni in questi mesi, rivolte da singoli cittadini alle istituzioni ed in particolare la Provincia di Salerno senza aver ricevuto alcuna risposta. Che cosa si sta aspettando ancora? Perchè non si è pensato prima di mettere in sicurezza il costone? Si è proceduto ad illuminare la strada, ok, ma perchè prima non ci si è posto la domanda se il costone sovrastante fosse in sicurezza".

L'appello

"Le reti di protezione sono da tempo ormai piene di detriti e di massi di una certa volumetria pronti a riversarsi da un momento all'altro sulla carreggiata. Soprattutto in queste ore stiamo ricevendo moltissime segnalazioni di cittadini e automobilisti che davvero hanno timore che da un momento all'altro qualche masso possa staccarsi all'improvviso e cadere sulla carreggiata mentre si è in transito. - continuano dal Comitato - Ci siamo presi la briga di andare a fondo anche questa volta in questa faccenda per il bene e la sicurezza dei tanti cittadini e della nostra gente. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi. Ora più che mai vi chiediamo di stare attenti e di usare prudenza. Viviamo in un territorio stupendo ma allo stesso tempo fragile. Nessuno può negarlo e qualcosa va fatto prima che sia troppo tardi".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta Meteo: continua il monitoraggio in Prefettura, il Comitato Civico Dragonea denuncia il rischio crolli vicino Raito

SalernoToday è in caricamento