rotate-mobile
Cronaca Pollica

Allagamenti e frane nel Cilento, chiuse le strade. Il Prefetto: "I residenti dei comuni coinvolti non escano di casa"

Vertice con i rappresentanti dei comuni di Pollica, Montecorice, San Mauro Cilento e alle forze dell'ordine

Nel pomeriggio di oggi è stata organizzata dalla Prefettura di Salerno in modalità videoconferenza, una riunione operativa presieduta dal Prefetto Francesco Russo per fare il punto della situazione rispetto all’allerta meteo che sta interessando il territorio regionale a partire già dalla scorsa notte. In particolare, per quanto riguarda il territorio della provincia di Salerno, sono state segnalate situazioni di grave disagio e pericolo nella zona costiera del Cilento dove precipitazioni di forte intensità hanno colpito, tra la tarda mattinata e tutto il pomeriggio di oggi, con violenza i comuni di Pollica, Montecorice e San Mauro Cilento.

Il summit 

Nel corso della riunione, alla quale hanno partecipato il sindaco del comune di Montecorice ma anche un rappresentante per i comuni di Pollica e San Mauro Cilento, i rappresentanti della Questura, del Comando provinciale dei Carabinieri, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, i rappresentanti di Protezione Civile regionale, Provincia di Salerno, Genio Civile, Anas A2 del Mediterraneo, Anas Viabilità Ordinaria, è stata effettuata una disamina della situazione. Al momento – fanno sapere dalla Prefettura – “non sono state registrate particolari criticità sotto il profilo di danni alle persone ma sono stati segnalati diversi fenomeni franosi legati al dissesto idrogeologico di alcuni costoni rocciosi che stanno creando forti disagi alla viabilità della zona. Sono stati segnalati altresì allagamenti, che attualmente sono in via di risoluzione”. Sono immediatamente intervenute le squadre operative dei Vigili del Fuoco, affiancate da alcune ditte locali allertate dai comuni interessati. Tutti gli operatori sono al lavoro senza sosta per risolvere le criticità.

Il video 

La viabilità

La Provincia di Salerno ha predisposto un presidio stradale lungo la ex S.S. 267 all’altezza di Pollica, località Acciaroli, per vietare il traffico nel tratto che va da Pollica fino ad Agnone. In particolare si è disposta l’inibizione al transito temporanea per le prossime 12 ore nelle seguenti arterie stradali: S.R. ex S.S. 267 dal km 32+500 al km 37; S.P. 133 intera tratta; S.P. 15 dal km 35+200 al km 40+470 (innesto S.R. 267). 

Il monitoraggio 

Dalla Prefettura, inoltre, sottolineano che “la Sala Operativa Regionale ha inviato volontari di protezione civile per coadiuvare le forze in campo nelle operazioni necessarie per mettere in sicurezza la viabilità. Tutti gli intervenuti hanno dato ampia assicurazione dell’allertamento delle rispettive strutture reperibili e di aver spiegato uomini e mezzi per gestire nelle prossime ore l’emergenza in atto”. Il Prefetto ha concluso l’incontro invitando la popolazione locale a non muoversi dalle proprie abitazioni delle zone interessate.  L’incontro è terminato con l’intesa di riconvocarsi nelle prossime ore per un nuovo monitoraggio della situazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allagamenti e frane nel Cilento, chiuse le strade. Il Prefetto: "I residenti dei comuni coinvolti non escano di casa"

SalernoToday è in caricamento