Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Montecorvino Pugliano

Montecorvino Pugliano, consegnate 1000 borracce in alluminio alle scuole

Il sindaco Chiola: "Questa iniziativa non vuole e non deve essere una moda, ma un vero e proprio stile di vita che tutti, grandi e piccoli, dovremmo adottare quotidianamente"

Un momento dell'incontro

Questa mattina il sindaco di Montecorvino Pugliano, Alessandro Chiola, l’assessore alla pubblica istruzione Grazia Dello Stritto e l’assessore all’ambiente Marianna Ciliberti hanno distribuito oltre 400 borracce in alluminio agli alunni della scuola secondaria dei plessi scolastici di Bivio Pratole e Pugliano Capoluogo. Nei prossimi giorni saranno coinvolti nell’iniziativa anche gli alunni delle scuole materne ed elementari, per un totale di circa mille borracce.

L’iniziativa

La distribuzione di bottiglie eco sostenibili rientra in un progetto ben più ampio adottato da parte dell’Amministrazione comunale all’atto dell’insediamento, lo scorso mese di giugno. A settembre, infatti, la giunta comunale ha dato il via al progetto che prevede la distribuzione di acqua alla spina mediante l’installazione di ulteriori tre case dell’acqua. Le struttura sorgeranno a Pugliano, nelle frazioni di San Vito e di Santa Tecla. A questa iniziativa si aggiunge la Giornata Internazionale dell’albero promossa dal Comune di Montecorvino Pugliano, dall’Amministrazione Separata del Bosco, dal Circolo Picentino Legambiente Arcadia, dall’istituto comprensivo di Montecorvino Pugliano e dal Forum dei Giovani che ha visto gli alunni delle elementari impegnati nella piantumazione di ben 40 alberi nel bosco di San Benedetto. Qualche giorno fa, infine, il primo cittadino Chiola, ha sottoscritto l’ordinanza di vietare la sperimentazione e l’installazione del 5G su tutto il territorio comunale.

I commenti

Soddisfatto il sindaco Chiola: “”Sensibilizzare gli studenti alle tematiche ambientali è dovere di ogni istituzione.In questo caso abbiamo pensato, con il sostegno della società che gestisce il servizio di nettezza urbana, la Sarim SpA, di donare una bottiglietta in alluminio ad ogni studente in modo tale da poter ridurre al massimo l’utilizzo di bottiglie di plastica. Questa iniziativa non vuole e non deve essere una moda, ma un vero e proprio stile di vita che tutti, grandi e piccoli, dovremmo adottare quotidianamente. Resta inteso  che le opere più importanti in tema di ambiente restano le bonifiche delle ex discariche di Parapoti e Colle Barone”. Gli fa eco l’assessore Stritto: “Questi momenti educativi si possono concretizzare solo e soltanto grazie al fondamentale sostegno del dirigente scolastico Maria Rosaria Mirra la quale da anni coinvolge i più giovani alla cultura del rispetto dell'ambiente”. “Questo – aggiunge l’assessore Ciliberti – è solo il primo step di una iniziativa che affonda le proprie radici in un proposito ben più ambio e grande, vale a dire la salvaguardia e la tutela del mondo che passa anche attraverso un piccolo gesto come può essere quella di utilizzare le borracce in alluminio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montecorvino Pugliano, consegnate 1000 borracce in alluminio alle scuole

SalernoToday è in caricamento