Montecorvino Pugliano, stanziati 70mila euro per le aule didattiche

Il progetto del Comune è stato positivamente valutato per un importo di 70 mila euro. La Giunta Municipale ha approvato la Scheda Progettuale redatta dagli uffici dell’Area Tecnica

Il Comune di Montecorvino Pugliano è stato destinatario da parte del Ministero dell’Istruzione di 70mila euro per l’adeguamento e l’adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell'emergenza sanitaria da Covid-19. Sul sito del Miur è stato pubblicata la graduatoria dell’avviso pubblico relativo ad “Interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19”.

I dettagli

Il progetto del Comune è stato positivamente valutato per un importo di 70 mila euro nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020. Asse II – Infrastrutture per l’istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr)”. La Giunta Municipale ha approvato la Scheda Progettuale redatta dagli uffici dell’Area Tecnica relativamente all’intervento di adattamento e di adeguamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19 stabilendo che i lavori, in partenza a breve, si svolgeranno presso la Scuola Media ed elementare alla frazione di Bivio Pratole, presso la Scuola Materna Bivio Pratole e presso la sede della scuola Materna del Capoluogo di Pugliano. 

I commenti

“Insieme al vicesindaco Buonomo, all’assessore all’istruzione Dello Stritto, al dirigente scolastico, Mirra e con grande abnegazione da parte degli uffici comunali, stiamo quotidianamente effettuando una corsa contro il tempo per far sì che a settembre i nostri alunni, gli insegnanti e tutto il personale possano iniziare l’anno scolastico in tutta sicurezza” afferma il sindaco Alessandro Chiola.  Gli fa eco il vicesindaco con delega all’edilizia scolastica Ludovico Buonomo: “Si tratta di un contributo significativo per consentire il regolare svolgimento delle lezioni. Un progetto importante che apporterà modifiche ad alcune aule scolastiche in modo tale da garantire una corretta disposizione dei banchi, dei posti a sedere e degli arredi scolastici”.“Sono davvero orgogliosa della forte sinergia creatasi in questi anni con il dirigente scolastico Maria Rosaria Mirra, alla quale voglio rivolgere un sentito ringraziamento - sottolinea l’assessore all’istruzione Grazia Dello Stritto - Con i lavori che partiranno a breve i nostri alunni troveranno un ambiente scolastico più confortevole e idoneo allo svolgimento delle lezioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento