rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Montecorvino Pugliano

Montecorvino Pugliano, tutto pronto per l'inaugurazione del "Campetto della Rinascita"

L’investimento economico per la riqualificazione dell’intera opera ammonta a circa 30 mila euro, i fondi sono stati reperiti dal bilancio comunale

Sarà inaugurato sabato 20 novembre a partire dalle 10.30, il campetto di calcio a cinque ubicato in via Basilicata alla frazione di Bivio Pratole di Montecorvino Pugliano. L’investimento economico per la riqualificazione dell’intera opera ammonta a circa 30 mila euro, i fondi sono stati reperiti dal bilancio comunale e hanno compreso la sostituzione della rete perimetrale, la posa in opera di erba sintetica, di due nuove porte con relative reti, la protezione dei paletti a sostegno della recinzione con materiale antinfortunistico oltre che al livellamento del massetto dicemento preesistente che presentava diversi avvallamenti.   

I commenti 

Soddisfatto il sindaco Alessandro Chiola: “Oggi questa area ludica risplende di nuova luce dopo anni di totale abbandono e sarà riconsegnata alla collettività con notevoli benefici in termini di recupero sociale dei giovani ma anche nel prevenire ogni forma di devianza minorile. Sarà un punto di riferimento per tantissimi giovani”. “L’intera amministrazione, sin dal suo insediamento, ha programmato il recupero e la riqualificazione dei cosiddetti campetti di periferia, certamente non secondari alle grandi strutture sportive. Tali strutture sportive rivestono oggi un ruolo primario e di estremo valore educativo” gli fa eco il delegato allo sport Rosario Castelluccio. Il programma inaugurale del “Campetto della Rinascita” si articolerà rispettando il seguente orario: alle 10.30 visita delle scolaresche del territorio; alle 17, invece, taglio del nastro alla presenza delle associazioni sportive e della cittadinanza.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montecorvino Pugliano, tutto pronto per l'inaugurazione del "Campetto della Rinascita"

SalernoToday è in caricamento