Montecorvino Pugliano: lottizzazione “Parco Aurora”, si va verso l’alienazione dei beni

Il sindaco Alessandro Chiola: "Siamo riusciti dove altri hanno fallito"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il Comune di Montecorvino Pugliano riesce nell’impresa di riqualificare il complesso immobiliare del Parco Aurora grazie ad una offerta pervenuta nei tempi stabiliti dal terzo esperimento di bando di vendita. L’offerta a base d’asta è stata fissata a 2.025.648 euro, mentre la proposta pervenuta presso il settore tecnico della Casa Comunale ammonta a 2.026.000. La vicenda del Parco Aurora rientra nell’inchiesta giudiziaria che nel 2003 portò allo scioglimento del Consiglio comunale. Successivamente il Parco Aurora è stato oggetto del procedimento di alienazione ed è stato sottoposto a confisca da parte dell’autorità giudiziaria. La Corte di appello di Salerno con sentenza n.1176/2011 (confermata dalla Cassazione) ha dichiarato il bene acquisito a titolo originario da parte del Comune di Montecorvino Pugliano. Oggi, con l’alienazione di questo bene, anche i legittimi proprietari degli immobili siti nella frazione di Pagliarone nelle vicinanze dello svincolo autostradale “Pontecagnano sud/Montecorvino Pugliano” dell’Autostrada A2 “Salerno-Reggio Calabria”, potranno finalmente essere risarciti, almeno in parte, del danno subito.  Inoltre, con i proventi della vendita, si andrà a colmare un terzo delle somme dei debiti inseriti nella massa passiva del dissesto finanziario dichiarato dal Comune di Montecorvino Pugliano nel mese di agosto del 2016. "Oggi per Montecorvino Pugliano è un gran giorno. Finalmente, con la riqualificazione degli immobili del Parco Aurora, l’intera area potrà ritornare alla vocazione per cui era stata progettata – afferma il sindaco Alessandro Chiola. Siamo già proiettati alla valorizzazione di questa area che si inserisce come un fondamentale tassello tra aeroporto Salerno Costa d’Amalfi, svincolo autostradale e prolungamento della metropolitana leggera creando così di fatto una porta sul mondo. Inoltre,  - sottolinea ancora il Primo Cittadino - altro aspetto fondamentale e non secondario, i conti del Comune, in rosso per le scelte sbagliate assunte dalle passate amministrazioni, otterranno una boccata di ossigeno. Considerando le gravi difficoltà economiche generali, questa riqualificazione rappresenta un conforto sia per l’Amministrazione comunale, che per molte famiglie danneggiate di potersi finalmente risollevarsi. Con tutta la squadra amministrativa stiamo lavorando per restituire dignità a Montecorvino Pugliano. Questa è la miglior risposta ai cittadini in merito all’operato e all’attenzione ai conti di questo Ente da parte della mia amministrazione".  

Torna su
SalernoToday è in caricamento