Picchiava moglie e figlia: arrestato 60enne a Montecorvino Rovella

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri mentre si scagliava contro la consorte e la ragazzina di appena 13 anni, che aveva cercato di difendere la madre. Nella sua automobile è stata rinvenuto un'ascia

Picchiava la moglie e la figlia di appena 13 anni per futili motivi. Per questo, la scorsa notte, un 60enne è stato arrestato, in fragranza di reato, all’interno della sua abitazione a Montecorvino Rovella.

L'intervento

Tempestivo l’intervento dei carabinieri giunti sul posto a seguito della richiesta di aiuto da parte della donna che, insieme alla figlia, ha riportato lesioni e contusioni. Ma fortunatamente nulla di grave. Sembra che la ragazzina si sia intromessa nella violenta discussione  tra i genitori per difendere la madre. Nel corso della perquisizione, inoltre, i militari dell’Arma hanno rinvenuto un’ascia all’interno dell’auto dell’uomo che è stata subito sequestrata. Sono in corso le indagini per ricostruire questa che sembra essere un’altra drammatica storia di violenze in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento