Rischio crollo in una scuola a Montecorvino Rovella: scatta la chiusura

Il provvedimento si è reso necessario a seguito dello scollamento della guaina protettiva del lastrico solare. La situazione ritornerà alla normalità lunedì prossimo

Il sindaco di Montecorvino Rovella Martino D’Onofrio ha emesso un'ordinanza urgente che dispone la chiusura cautelativa e temporanea per i giorni 13 e 14 febbraio della scuola primaria statale "Giovanni Gentile" situata in frazione San Martino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I disagi

Il provvedimento si è reso necessario a seguito dello scollamento della guaina protettiva del lastrico solare. Nei due giorni di chiusura – fanno sapere dal Comune -  “disposta solo ed esclusivamente per permettere lo svolgimento dei lavori in sicurezza in assenza degli alunni e del personale scolastico” si procederà al ripristino della guaina. La situazione ritornerà alla normalità lunedì prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento