Botte alla moglie davanti ai figli: condannato 31enne di Montesano sulla Marcellana

L'uomo dovrà scontare un anno e otto mesi di carcere per maltrattamenti e lesioni alla consorte. Il pm ne aveva chiesti quattro

E’ stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione, al termine del rito abbreviato, il 31enne di origine romena accusato di maltrattamenti e lesioni nei confronti della moglie. Il pm ne aveva chiesti otto. Secondo quanto ricostruito dalla Procura di Lagonegro, lo straniero, residente a Montesano sulla Marcellana, avrebbe minacciato e picchiato la moglie per diversi anni, anche davanti ai tre figli minorenni. In alcune occasioni l’uomo avrebbe impugnato anche un coltello.

L'incubo

L’ultimo episodio risale allo scorso mese di ottobre quando la donna, che già si era rivolta al centro antiviolenza di Atena lucana, telefonò ai carabinieri perché l’ennesima lite con il marito stava per degenerare. In poco tempo i militari giunsero presso l’abitazione della coppia  scoprendo che l’uomo, in stato di ebbrezza, aveva picchiato la donna provocandole ecchimosi e contusioni in varie parti del corpo. Non solo. Nel corso delle indagini accertarono che vi era stata una colluttazione tra la coppia, con l’utilizzo di un coltello, alla presenza di uno dei figli. I militari applicarono all’uomo la misura dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare con divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dai familiari prevista dal “decreto sul femminicidio”, ricostruendo gli episodi di violenze e minacce contro la donna fin dal 2016, anno di inizio della convivenza dei due.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento