Il vescovo Moretti riconosce ad experimentum l’associazione del “Gregge”

Nella sua opera di discernimento Moretti si è avvalso anche delle valutazioni delle Congregazioni della Santa Sede e dell'opera di Canonisti esperti di Aggregazioni ecclesiali

Moretti

L’arcivescovo di Salerno Luigi Moretti, con un decreto emesso lo scorso 31 maggio, ha deciso il riconoscimento canonico all’associazione “Opera del Gregge del Bambino Gesù”. Com’ è prassi nella Chiesa, il riconoscimento è ad experimentum per un triennio. Il decreto rappresenta l’atto conclusivo dell’itinerario di proficuo dialogo con i sacerdoti e i laici del Gregge che l’arcivescovo salernitano ha avviato sin dallo scorso anno. 

Nella sua opera di discernimento Moretti si è avvalso anche delle valutazioni delle Congregazioni della Santa Sede e dell’opera di Canonisti esperti di Aggregazioni ecclesiali. “L’esito dell’articolato percorso – si legge in una nota della Curia - ha realizzato un miglioramento di alcuni aspetti dell’Associazione e un suo più profondo inserimento nella vita della Chiesa diocesana. Il cammino compiuto rappresenta per l’intera Chiesa diocesana il superamento di pregresse difficoltà e un evidente progresso della comunione ecclesiale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento