Venne morsa da una vipera in campagna: morta la 72enne di Rofrano

La donna, A.L le sue iniziali, è deceduta presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, dove era ricoverata nel reparto di “Rianimazione” da circa due settimane

E’ deceduta poche ore fa la 72enne che, lo scorso 22 maggio, venne morsa da una vipera all’interno del suo terreno agricolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tragedia

La donna, A.L le sue iniziali, è deceduta presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, dove era ricoverata nel reparto di “Rianimazione” in gravi condizioni da circa due settimane. Per lei, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sembra che il veleno della vipera le abbia danneggiato in larga parte il cervello. Dolore nella piccola comunità di Rofrano dove la 72enne viveva insieme al marito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento