Ruggi, morta l'anziana sulla carrozzina investita dallo scooter

La madre della consigliera comunale Rosa Scannapieco è deceduta nel reparto di Rianimazione. Il ragazzo in sella alla moto rischia l'accusa di omicidio colposo

E’ deceduta, a distanza di una settimana, l’anziana investita con la sua carrozzina da una moto sul lungomare Colombo di Salerno. Si tratta di Francesca Di Florio, 92 anni, madre della consigliera comunale dei “Progressisti per SalernoRosa Scannapieco.

Le cause

La donna è deceduta, ieri, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Ruggi d’Aragona”. Il suo fragile fisico, infatti, non ha retto ai numerosi traumi, sia cerebrali che toraco-addominali riportati nel violento impatto. Al momento la salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha disposto il sequestro della cartella clinica sulla quale è riportato il percorso sanitario della 92enne.

La dinamica

La novantenne, seduta sulla carrozzina, spinta da una badante straniera, dopo che alcune auto si erano fermate per farla passare, stava attraversando la strada di ritorno da una passeggiata quando, improvvisamente, da dietro, è arrivato un ragazzo a bordo di uno scooter che, superando a tutta velocità le vetture ferme sulla carreggiata, ha investito la carrozzina. L’urto è stato violentissimo tanto che l’anziana è sbalzata in aria finendo rovinosamente sull’asfalto e perdendo subito molto sangue. Il giovane si è fermato per soccorrerla. Ora, dopo il decesso, rischia l’accusa di omicidio colposo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento