menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a 12 ore dalla nascita: chiesto il rinvio a giudizio per due medici del San Luca

Il pm della Procura di Vallo della Lucania, Alfredo Greco, ha presentato richiesta di rinvio a giudizio per la ginecologa e l'ostetrica che hanno assistito la madre della vittima

Chiesti due rinvii a giudizio per la ginecologa e l’ostetrica: si sono concluse le indagini preliminari sulla morte della piccola Debora Feo, la neonata spirata il 27 marzo 2012 dopo circa 12 ore dal parto, all’ospedale “Monaldi” di Napoli, dove era stata trasferita dal “San Luca” di Vallo.    

Il pm della Procura di Vallo della Lucania, Alfredo Greco, ha presentato richiesta di rinvio a giudizio per la ginecologa e l’ostetrica che hanno assistito la madre della vittima. L'accusa è di omicidio colposo. Udienza preliminare, dunque, fissata per il 18 settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento