rotate-mobile
Cronaca Castellabate

Esplosione a Castellabate, è morto l'anziano rimasto ustionato lunedì

Non ce l'ha fatta il 64enne rimasto gravemente ferito lunedì scorso nell'esplosione della sua villetta nella frazione di San Marco. E' morto dopo sei giorni di agonia al Cardarelli di Napoli

E' morto dopo sei giorni di agonia G. C., 64 anni, l'anziano rimasto coinvolto nell'esplosione della sua villetta a San Marco di Castellabate. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti l'uomo era uscito di casa lasciando sul fuoco la macchinetta del caffè. La fiamma si era successivamente spenta e l'ambiente quindi saturato di gas. Al suo rientro l'uomo aveva acceso una luce, innescando quindi l'esplosione all'interno della villetta. Era esplosa anche una bombola. L'uomo aveva riportato ustioni di secondo e terzo grado su gran parte del corpo e per questo, dopo un primo ricovero ad Agropoli, era stato trasferito presso il centro grandi ustionati dell'ospedale Cardarelli di Napoli, dove è morto dopo sei giorni di agonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione a Castellabate, è morto l'anziano rimasto ustionato lunedì

SalernoToday è in caricamento