Tragedia ad Albanella, il cordoglio di Strianese per la morte di Desirèe

Una vera e propria bomba d’acqua, quella che si è abbattuta sui territori nel Cilento

Lutto in tutta la provincia, per la scomparsa di Desirèe Quaragliarella, la 26enne che nella notte è stata travolta e inghiottita dalle acque del torrente Malnome esondato a causa maltempo. Secondo la ricostruzione dei fatti, Desirèe e il suo fidanzato stavano attraversando il ponte nella loro auto che è stata completamente travolta dalla piena. Mentre il ragazzo è riuscito a liberarsi dal veicolo, Desirèe non ce l’ha fatta: è rimasta intrappolata e trascinata via. La furia del nubifragio ha colpito tutto il territorio con danni non indifferenti, molti alberi sono stati abbattuti e sono franati alcuni costoni. Il livello del torrente è salito così rapidamente da superare in pochissimo tempo l’altezza dei ponti. 
 

Il cordoglio del Presidente della Provincia, Michele Strianese

“Morire a 26 anni è assurdo e in questo modo ancora di più. Purtroppo la bomba d’acqua che si è abbattuta su Albanella ieri sera ha ingrossato il Malnome trasportando detriti e fango e causando l’esondazione del torrente. Non ci sono parole per descrivere questa tragedia, se non la vicinanza a una famiglia straziata dal dolore, e a una comunità tutta, che ha partecipato alla ricerca di Desirèe, insieme ai volontari con i sanitari del 118, alla Protezione Civile di Albanella, ai carabinieri e ai vigili del fuoco dell’unità fluviale di Salerno con l’ausilio di gommoni e natanti, e allo stesso Sindaco di Albanella. Purtroppo a nulla sono servite le ricerche. Il corpo della giovane, originaria di Stio Cilento, è stato ritrovato senza vita nella frazione di Piano del Carpine.

 Esprimo il mio cordoglio ai familiari di Desirèe, agli amici e tutta una comunità colpita da questo assurdo episodio, a nome mio e di tutta l’Amministrazione provinciale.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I danni del maltempo

Una vera e propria bomba d’acqua, quella che si è abbattuta sui territori nel Cilento. Ad Aquara strade interrotte in più punti. Risultano fortemente danneggiate le vie comunali in località Vadda, Mausano, Piano maturi, via G. Brino, strada Mainardi/Piani Maiuri, Galdo - Noce e la strada provinciale 44 all’altezza di Casalicchio. Transennate poiché oggetto di interventi al momento e non percorribili. Finora non ci sono stati segnalati danni alle produzioni: Coldiretti sta monitorando costantemente la situazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento