menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non si accorgono che ha un tumore al seno: 7 medici accusati di omicidio

A finire sotto processo sei ospedalieri del Santa Maria della Speranza e un medico curante di Capaccio ritenuti responsabili della morte di Giovanna D'Alessandro

Nonostante l’avessero tenuta in cura per quasi tre anni non si eranoresi conto che aveva un tumore al seno. E così hanno certificato che quell’incavo alla mammella era semplicemente la causa di un ascesso Per questa ragione sei ospedalieri del Santa Maria della Speranza di Battipaglia e un medico curante di Capaccio sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di omicidio colposo. Già perché le loro diagnosi sbagliate sono state fatali per Giovanna D’Alessandro, 43 anni di Capaccio, che, lo scorso anno, è morta per una metastasi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento